News

Repetita non juvant, mi sembra…

Ultime dichiarazioni di Sannino: “Io sono un dipendente del Palermo, sono un allenatore che ha sempre lavorato in un certo modo. Quando Zamparini mi ha scelto sapeva come giocano le mie squadre, poi potremo arrangiarci.

Un presidente quando si perde non è mai felice, come non lo è nessuno, però mi sono rotto le scatole di pensare a ogni partita a cosa può capitare. Sono un allenatore a cui non ha mai regalato niente nessuno.
Zamparini è una persona intelligente se lo sentirò parleremo della partita”.
Fonte: mediagol.it

Orbene, dopo queste dichiarazioni e quelle ormai note del nostro ben noto presidente (Sannino no rischia, ma deve trovare….), credo che anche quest’anno si inizia con l’arrivo … al capolinea! Mai accadrà, nella sua storia, che Zamparini ammetta tutti i suoi errori, tutte le sue cappellate; sarà sempre l’allenatore di turno, il migliore sempre della sua storia, a pagare per una storia che nasce sempre storta da 5 anni a questa parte. Guidolin, Del Neri, Colantuono, Rossi, Zenga, Pioli .. e ora Sannino; tutti uniti da fattori comuni: alta professionalità e calci nel deretano dal triestino!

Come vedete, cari amici, ce ne è per tutti e di più! Anche noi li abbiamo ricevuti ripetutamente, in bocca! Ma occorre non demordere, con la speranza che prima o poi ci sia un’abdicazione o … un Vespro!
Sconsolatamente vostro.

Pucci

Visite: 1676

I commenti sono chiusi.