Solo per fare chiarezza …

Questo post ha soltanto lo scopo di chiarire alcuni aspetti fondamentali e “rimettere” al suo posto alcune posizioni che ultimamente hanno suscitato una sorta di risentimento personale. Lo faccio soprattutto firmando a mio nome in quanto unico responsabile del sito.

E’ sotto gli occhi di tutti che questa community da tempo:
– ha subito un forte ridimensionamento in termini di visite giornaliere;
– ha visto ridursi il contributo dei suoi opinionisti storici e no;
– ha ridotto il numero degli Amministratori attivi;
– ha “subito” due restyling dopo il cambio di piattaforma software e del server del dominio in cui risiede fisicamente il sito.
– e altro ancora

Visite: 961

Per colpa di chi …

E’, ormai “scaduta” la notizia che l’affare Mesbah è saltato, ma voci provenienti dallo stesso ambiente spiegano i dettaglio dei reali motivi.

Secondo indiscrezioni della Gazzetta dello Sport, era già stato trovato l’accordo con il Milan con la formula del prestito con obbligo di riscatto fissato a circa due milioni di euro e si è ricevuto il si del giocatore…

Visite: 1088

… ma non ci siamo ancora!

Ormai da mesi, la partecipazione “attiva” alla vita di questa nostra community viene ogni giorno sempre meno.
E’ inutile star li a ricercare colpe o motivi perché, è sotto gli occhi di tutti che una volta sopito l’entusiasmo per le vicende rosanero, vien meno anche l’interesse.

Come in tutte le storie che uniscono e dividono la colpa non è mai di una delle due parti.
A peggiorare la situazione un po’ su tutto il web ha contribuito questo “maledetto” anno di transizione, così definito da alcuni, o disastroso per altri. Ad ogni modo, sono sempre dell’idea che una volta toccato il fondo non si può far altro che risalire la china.

Visite: 486

L’Opinione di Gigione – Due su due

In questa gelida mattina di gennaio, preludio di prossime giornate con temperature ancor più basse, alcuni aliti tiepidi riscaldano il cuore dei tifosi rosanero che ancora nutrono speranze per un prosieguo di campionato all’insegna della stabilità e senza la necessità di fare proclami su improbabili qualificazioni o il raggiungimento di qualsiasi traguardo titolato.

Il primo. La vittoria su un modesto Novara ha fatto seguito a quella sul più coriaceo Genoa che, numeri alla mano, è squadra di ben altra caratura e l’imperiosa vittoria sulla squadra di sua maestà De Laurentis ne è la dimostrazione. Ciò ci ha fatto raggiungere un nuovo record “rosanero” quello delle due vittorie consecutive che finora non avevamo mai fatto. Il tutto a vantaggio di un bel balzo in classifica che ne da maggiore risalto. A contorno, mi piace rilevare che due settimane fa (o meglio due partite fa), i professoroni ci davano per spacciati e in netto declino, destinati alla serie B, adesso i discorsi che sento sono puntati in tutt’altra direzione. A mio avviso non eravamo stratosferici allora e nemmeno asini, le lacune di organico e d’impegno da parte di alcuni (Ilicic docet) sono sotto gli occhi di tutti. L’arrivo di Donati così come la partenza di Pinilla non sono e saranno le mosse che ci porteranno a vincere lo scudetto ma di certo hanno contribuito a dare a tutto l’ambiente (inteso come spogliatoio) maggiore equilibrio e consapevolezza nei propri mezzi. Non appena tutto l’organico sarà a disposizione di Mutti, forse potremo rivedere le nostre posizioni. Al momento, di certo c’è che siamo fuori dalle coppe e la corsa a una qualificazione in chiave europea è ormai obiettivo di poche squadre molto meglio attrezzate, a meno di qualche Hara Kiri da parte di qualcuno, di quella rosanero per cui non ci rimane che vivere serenamente alla giornata in attesa che ci venga affidato un nuovo giocattolo che come dice “Mamma Rocca” ci è dato guardare ma non si tocca.

Visite: 676

Ordine, disciplina e … buone abitudini

Ci sono cose, avvenimenti o persone che nella vita di ognuno di noi, provocano azioni o reazioni, a volte inspiegabili. Situazioni che innescano meccanismi che hanno qualcosa di stupefacente e al contempo normali. Basta poco, a volte, a smuovere una valanga disastrosa; piccole operazioni o accorgimenti che possono stravolgere le proprie sensazioni, le proprie apatie, la mente o il cuore addirittura le abitudini.

La prima considerazione la faccio sulla base dell’articolo dell’Amico Acquadicielo che ha innescato in ognuno di noi quanto sopra, forse da me maldestramente, descritto. Sono bastate poche righe fortemente volute e sentite e la “luce” di questa community si è riaccesa, magari sarà un fuoco di paglia, magari il passaggio estemporaneo di Vicè, resterà tale, (spero di no) ma intanto è l’ennesima dimostrazione che ci sono macchine che non tutti possono guidare, specie a certi livelli. E pensare che Vicè, prima di pubblicare il suo ultimo articolo mi ha pure chiesto il permesso. Puuahh!! Vicè questa è casa tua! Le chiavi sono sempre al solito posto e la serratura non è stata mai cambiata. Piuttosto abbiamo dato una “rinfrescata” alle pareti.

Visite: 623